28
Ago

Cuarta Divixion

Quarta divisione, Fourth division

Le forze austriache e francesi in conflitto fra di loro entrano in territorio veneto. Assieme ai soldati francesi compaiono le prime truppe rosso-bianco-verdi.

A partire dal 1796, nel corso della guerra europea tra Francia e monarchie, il territorio veneto viene invaso da truppe francesi e austriache in conflitto fra di loro: è l'inizio di un processo che vedrà le terre venete invase da tre Stati nell'arco di appena 70 anni.

Dopo l'invasione napoleonica del 1797, con il Trattato di Campoformio si giunge a una nuova divisione: Brescia e Bergamo passano alla Francia (incorporate nello Stato della Repubblica Cisalpina), mentre Venezia con Terraferma e Stato da Mar passano sotto l'Austria.

Dopo un breve dominio francese - attraverso il Regno d'Italia di Napoleone - il Veneto (con il Friuli) torna all'Austria. Vi viene inoltre aggiunto l'ex Ducato di Milano e si costituisce così il breve Lombardo-Veneto che durerà appena 50 anni. In realtà già nel 1859 la parte lombarda viene annessa al Regno di Sardegna che due anni dopo diventa Regno d'Italia.